Leasing

Bcc Lease – Fogli Informativi e Trasparenza 


Cos'è il leasing?
un'operazione finanziaria attraverso la quale ottieni la "disponibilità" di un bene (ad esempio: automobile, macchinario, immobile) che viene acquistato secondo le tue scelte dalla società di leasing con cui stipuli il contratto. In pratica: la società di leasing compra il bene direttamente dal fornitore, però sei tu che scegli il tipo di bene e il fornitore da cui comprarlo, sei tu che tratti il prezzo e le modalità di pagamento, sei tu che usi il bene dopo la consegna.

Cosa mi offre la società di leasing?
Ti finanzia l'intero importo dell'acquisto del bene scelto, compresa l'IVA. Ti offre una serie di servizi accessori connessi alla proprietà del bene (ad esempio la copertura assicurativa).
Ti da una risposta alla tua richiesta di finanziamento in tempi brevi, indicandoti subito un preventivo di costi così da consentirti le necessarie valutazioni di convenienza sull'iniziativa che vuoi intraprendere. Ove possibile, acquisisce informazioni sul fornitore e sul prezzo della fornitura, offrendoti così indirettamente una verifica supplementare sull'investimento. Ma soprattutto al termine del contratto ti offre la possibilit di diventare proprietario del bene ad un prezzo prestabilito: in genere tale prezzo pari all'1% del costo originario del bene (ad esempio, se il bene era un'automobile che costava 25.000 euro, il prezzo a cui puoi comprare l'auto al termine del contratto sono 250 euro).

Cosa mi chiede la società di leasing?
Il pagamento puntuale (di norma ogni mese) del canone leasing concordato. I canoni (a parte eventuali indicizzazioni nel caso di operazioni a tasso variabile) sono tutti uguali, salvo il primo che spesso di importo superiore agli altri canoni periodici.

Di cosa ho bisogno per poter stipulare un leasing e quali beni posso scegliere?
Anzitutto devi avere la partita IVA. In via di principio, qualunque tipo di bene può essere finanziato in leasing purché il suo utilizzo sia "strumentale" all'attività che svolgi. Tuttavia, nell'ottica della società di leasing, la tipologia del bene influenza il rischio dell'operazione, la cui fattibilità ed impostazione vengono comunque fissate anche tenendo conto di una valutazione in via preventiva della tua capacità di pagare i canoni. Il tipo di bene influenza inoltre la durata del contratto di leasing, soprattutto per gli aspetti fiscali: nel caso di beni strumentali, la durata non può essere inferiore alla metà dell'ammortamento ordinario del bene (ad esempio per un'automobile il contratto di leasing deve essere almeno di 24 mesi); nel caso degli immobili, la durata non può essere inferiore agli otto anni.

Come posso avere un'idea di quanto mi costerebbe un leasing?
Basta chiedere un preventivo. Ecco le informazioni indispensabili che devi dare alla società di leasing affinché ti possa inviare una proposta:

  • Costo del bene: (ad esempio 50.000 euro + IVA)
  • Bene: (breve descrizione, con indicazione se possibile dell'aliquota fiscale di ammortamento del bene da acquisire)
  • Fornitore: (nome, indirizzo e partita IVA)
  • Modalità di pagamento del fornitore: (ad esempio 10% all'ordine e saldo a 30 gg dopo la consegna e collaudo)
  • Durata del contratto richiesta: (numero di mesi o anni)
  • Periodicità dei pagamenti: (ad esempio mensile)

Download

Video

2008 - Spot 2 - la mia banca differente

..lei è socio?

carta bcc

Carta BCC

La mia carta differente

Trasparenza delle Operazioni e dei Servizi finanziari. Correttezza delle relazioni tra intermediari e clienti.



diventa socio

Diventa socio

I nostri capitali non sono solo finanziari

Diventare socio della Banca di Cagliari non significa solo condividere una filosofia bancaria pi vicina agli interessi di tutti noi. Significa anche godere da subito di alcuni vantaggi importanti.



conto pensionati

Conto pensionati

Dedicato a chi non vuole rinunciare a niente

Il conto corrente un contratto con il quale la banca svolge un servizio di cassa per il cliente: custodisce i suoi risparmi e gestisce il denaro con una serie di servizi (versamenti, prelievi e pagamenti nei limiti del saldo disponibile). Al conto corrente sono di solito collegati altri servizi quali carta di debito, carta di credito, assegni, bonifici, domiciliazione delle bollette, fido.